Scontro tra prime della classe o comunque tra due squadre con un obiettivo che al momento è comune nel fatto di voler arrivare ai play off.
Dopo il pareggio di sabato scorso e la vittoria risicata nel derby infrasettimanale, la squadra rimane sempre in semi emergenza di uomini ma è pronta ad affrontare una battaglia per proseguire il proprio cammino che oltre alla qualificazione ai playoff rimane, partite e punti alla mano arrivare il più avanti possibile in classifica.

La partita non offre proprio un calcio strepitoso, condizionata anche dal terreno di gioco, quello di baganzola, che soffre ancora delle partite disputate in condizioni precarie delle settimane scorse.

Non riusciamo a creare veri e propri pensieri al portiere avversario, se non con un tiro del Filo che però non impensierisce troppo il portiere avversario.

C’è però un fatto che scuote la squadra al 20′ del primo tempo, quando lo Schiavo si invola verso la porta avversaria e viene strattonato ed atterrato al limite dell’area. Ce ne accorgiamo tutti (sia chiaro non era rigore ma espulsione del difensore) ed ovviamente come chiunque abbiamo protestato, civilmente, ma abbiamo continuato e per questo il mister è stato allontanato dal terreno di gioco.

Onestà dell’arbitro è stato ammettere di non aver proprio visto l’episodio in quanto in quel momento è stato coperto da un giocatore e non avendo visto non ha potuto prendere le dovute sanzioni.

Dopo qualche minuto di pressing nella metà campo avversaria il Cettu entra in area di rigore e viene atterrato maldestramente dal difensore e l’arbitro concede il rigore che il Filo trasforma nel vantaggio Ozzanese.

Nella ripresa il copione non cambia, poche occasioni e pallone che rimbalza molto da una parte all’altra. Verso il 20, da un calcio d’angolo del Filo arriva lo Schiavo che incorna abilmente mettendo la palla sotto al sette.

Al 65° Manu entrato da poco ruba palla a centrocampo e si invola verso la porta dove tenta un pallonetto dal limite che finisce appena alto sopra la traversa a portiere battuto.

Ci portiamo a casa i 3 punti fondamentali per il nostro cammino e di buon auspicio per le prossime partite infrasettimanali contro Pizzeria Africa 2 e Sporting Club.

Arbitro voto 6, peccato per l’episodio del primo tempo.

Categories: Amatori 11, Calcio, Partite
  • Stadio


    Il campo da gioco di Ozzano Taro i trova in via Folli 3, ed è dietro il campo parrocchiale visibile dalla strada principale.

  • Follous on Twitter

  • Mi Piace su Facebook

  • Social OC

    Link to my Facebook Page
    Link to my Twitter Page
    Link to my Youtube Page
    Link to my Flickr Page
    Link to my Rss Page